Menu

 Tel. +39.0541.780107

 Fax.+39.0541.787274

    Email csprimini@uil.it

Addizionali Irpef Comunali

11/11/2013 | Fisco

ANALISI A CURA DEL SERVIZIO POLITICHE TERRITORIALI DELLA UIL ADDIZIONALI IRPEF COMUNALI: QUEST’ANNO GIA’ IL 31,2% DEI COMUNI HA AUMENTATO L’ALIQUOTA TRA CUI MILANO, VENEZIA, NAPOLI PER
L’IRPEF COMUNALE SI PAGHERANNO, QUEST’ANNO, IN MEDIA 140 EURO PRO CAPITE (+ 8,5% RISPETTO ALLO SCORSO ANNO)

L’ALIQUOTA MEDIA DELL’IRPEF COMUNALE PASSA DALLO 0,56% DELLO SCORSO ANNO ALLO 0,61% DEL 2013 IRPEF REGIONALE E COMUNALE, QUEST’ANNO, MEDIAMENTE PESERANNO 503 EURO PRO CAPITE (+ 3,1% RISPETTO ALLO SCORSO ANNO)

DAL PROSSIMO ANNO TRA DECRETI E ATTUAZIONE DEL FEDERALISMO, POSSIBILE STANGATA DA 153 EURO MEDI TRA IRPEF REGIONALE E COMUNALE (+ 30,4% RISPETTO AL 2013) IN 5 ANNI IL GETTITO DELLE ADDIZIONALI REGIONALI E COMUNALI E’ AUMENTATO DEL 36%, MENTRE IL COSTO MEDIO PRO CAPITE E’ PASSATO DA 391 EURO DEL 2009 AI 503 EURO DEL 2013 LE ADDIZIONALI PESANO QUATTRO VOLTE PIU’ DELL'IMU SULLA PRIMA CASA


Mentre si avvicina il 30 novembre (scadenza per l’approvazione dei Bilanci dei Comuni), già ad oggi, il 31,2% dei Comuni che ha deliberato l’aliquota (845 su 2.707) l’ha rivista al rialzo. Tra questi, 15 Città capoluogo su 62 (Milano, Napoli, Venezia, Brescia, Belluno, Vercelli).

1.837 Comuni hanno confermato l’aliquota dello scorso anno o per scelte fiscali o perché, non potendo più aumentarla, già applicano l’aliquota massima dello 0,8%; soltanto 25 Comuni hanno scelto la via della diminuzione dell’imposta.
Il costo medio pro capite passerà dai 129 euro dello scorso anno ai 140 euro di quest’anno con un aumento dell’8,5%.
Dati, questi, che sommati al costo medio dell’Addizionale Regionale IRPEF (363 euro medi), portano il peso dell’IRPEF locale a 503 euro pro capite (+ 3,1% rispetto allo scorso anno).

 

Complessivamente, analizzando l’andamento delle Addizionali Regionali e Comunali IRPEF, negli ultimi 5 anni, il gettito è aumentato del 36% (37,6% per l’IRPEF regionale e 31,6% per quella Comunale).
Infatti, nel 2009, il gettito delle Addizionali ammontava a 11,3 miliardi di euro (8,3 miliardi di euro per l’IRPEF Regionale e 3 miliardi di euro per quella Comunale), mentre nel 2013 arriva a 15,4 miliardi di euro (11,5 per l’IRPEF Regionale e 3,9 miliardi di euro per quella Comunale).
Il costo medio pro capite passa dai 391 euro del 2009 (272 euro per l’IRPEF Regionale e 119 euro per quella Comunale), ai 503 euro di quest’anno (359 euro per l’IRPEF Regionale e 140 euro per quella Comunale).
E’ quanto emerge da un’analisi della UIL Servizio Politiche Territoriali, sugli effetti delle Addizionali Regionali e Comunali IRPEF.

L’analisi ha preso in esame le aliquote deliberate dalle Regioni e dai Comuni, rapportate all’imponibile medio ai fini delle Addizionali che risulta, secondo i dati del Ministero dell’Economia, di 23 mila euro medi pro capite.

Nello specifico, per l’imponibile medio preso ad esame, a Milano, a seguito della rimodulazione dell’aliquota e della soglia di esenzione, quest’anno si pagheranno 184 euro pro capite: lo scorso anno, il Comune aveva deliberato l’esenzione per i redditi fino a 33.500 euro.

Stessa cifra, 184 euro, a Napoli, dopo la rimodulazione delle aliquote, a fronte dei 115 euro dello scorso anno (+ 60%); a Venezia, 184 euro, a fronte dei 138 euro dello scorso anno (+ 33,3%); a Brescia, 184 euro, a fronte dei 127 euro dello scorso anno (+ 44,9%); a Cremona, 184 euro, a fronte dei 150 euro dello scorso anno (+ 22,7%).

Rimane Roma la città dove, con l’aliquota allo 0,9% (più alta del massimo consentito dalla Legge), l’IRPEF Comunale è più alta con un costo medio di 207 euro pro capite.

L’aliquota media passa dallo 0,56% del 2012 allo 0,61% del 2013, mentre il gettito assoluto passa dai 3,7 miliardi di euro dello scorso anno, agli oltre 3,9 miliardi di euro di quest’anno.

Dall’indagine risulta come il campione dei Comuni che hanno già deliberato le manovre fiscali, spiega Guglielmo Loy – Segretario Confederale UIL, stia disponendo aumenti generalizzati delle aliquote delle imposte locali, dovuti in parte anche alle incertezze delle risorse, soprattutto per quanto riguarda l’IMU, da parte di Comuni.

Inoltre, il prossimo anno le Regioni, secondo quanto previsto dal federalismo fiscale, hanno la possibilità di ulteriori aumenti dell’aliquota fino allo 0,6%, che si aggiungono a quelli già possibili (0,5%) sull’aliquota base, fissata ormai all’1,23%, portando l’aliquota massima al 2,33%.

Il prossimo anno, dunque, si potrebbe avere una probabile stangata di 153 euro medi (141 euro per l’IRPEF Regionale e 12 euro per quella Comunale). Piemonte e Molise prevedono già aumenti dell’aliquota.

Aumenti alquanto dolorosi, spiega Loy, in quanto le Addizionali si pagano sull’intero imponibile e non tengono conto delle detrazioni per la produzione del reddito.

Infatti uno 0,5% di addizionale vale quanto l’aumento di 1 punto percentuale dell’IRPEF nazionale (mediamente 130 euro).
Per questo, è fondamentale ripensare l’intera politica economica e fiscale del Paese, che metta al centro la questione di una diversa ripartizione della pressione fiscale, alleggerendo il carico alle famiglie con un reddito fisso, considerando, tra l’altro, che l’IRPEF locale pesa quanto e più dell’IMU sulla prima casa.


A tal proposito rilanciamo, conclude Loy, la nostra proposta di applicare anche sul fisco “federale” le aliquote progressive per scaglioni di reddito e, soprattutto, prevedendo una no TAX AREA per i lavoratori dipendenti e pensionati come per l’IRPEF nazionale.

ADDIZIONALI COMUNALI IRPEF
Per quanto riguarda le Città, 15 di esse su 62 (il 24,2%), hanno aumentato l’aliquota; 44 hanno confermato l’aliquota dello scorso anno di cui, però, 16 di esse applicavano già l’aliquota massima dello 0,8%; 1 (Gorizia) ha deciso di rinunciare all’imposta.
Tra le Città che hanno proceduto ad aumenti, oltre che a Milano, Napoli, e Venezia, troviamo Arezzo; Asti; Belluno; Brescia; Biella; Cremona; Cuneo; Lecco; Piacenza; Reggio Emilia; Salerno; Vercelli.

Nel dettaglio, a Milano si è passati da aliquote progressive per fasce di reddito: dallo 0,2% allo 0,5%, con esenzione per i redditi fino a 33.550 euro, ad un’aliquota dello 0,8% per tutti i redditi e un’esenzione limitata ai redditi fino a 21 mila euro.

 

Comunicati del Sindacato

Prev Next

Comunicato Stampa

POCHI  SONO I GIOVANI PER FORTUNA CHE FANNO MALE ALLA  SOCIETÀ ! FERMA CONDANNA SENZA SE E SENZA MA a coloro che stanotte hanno fatto un atto deplorevole contro la stazione...

Read more

Comunicato stampa Unitario Cgil - Cisl - Uil

Con l’entrata in vigore della Legge di riforma del sistema penale, prevista per il 3 agosto 2017, verrà introdotto nel codice penale il nuovo articolo 162 ter sull’estinzione di alcuni...

Read more

Comunicato Stampa - IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO

OGGETTO: UIL BENE IL COMUNE DI RICCIONE ELIMINAZIONE IRPEF COMUNALE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINOLa nuova Giunta del Comune di Riccione, tra i primi provvedimenti ha accolto una vecchia richiesta...

Read more

Comunicato Stampa

Nella giornata di oggi la stampa locale, probabilmente informata dall’amministrazione comunale, ha dato grande risalto al possibile prossimo dispiegamento di nuovi timbratori che saranno di tipo biometrico presso il comune...

Read more

SERVIZIO CIVILE ITAL UIL 2017

SERVIZIO CIVILE ITAL UIL 2017

  La presentazione delle domande scade il 26 giugno 2017! Affrettati!  

Read more

COMUNICATO STAMPA

La Uil ha incontrato i candidati a Sindaco per il comune di Riccione.Questa mattina 5 giugno alle ore 10 presso il bar Victor di Riccione Giuseppina Morolli Segretaria della C.S.T...

Read more

COMUNICATO STAMPA - GESTIONE PUBBLICA DEI SERVIZI EDUCATIVI …

La UIL  della Provincia di Rimini da sempre si batte per una scuola libera, laica e con una gestione prevalentemente pubblica. Ci siamo battuti contro la delibera del  Comune di Rimini...

Read more

COMUNICATO STAMPA - Approvazione Bilanci Comuni della Provin…

Ormai giunti alla fase conclusiva dei confronti avviati con i Comuni della nostra Provincia in merito alla definizione e approvazione dei Bilanci 2017, CGIL CISL UIL esprimono le proprie valutazioni.  Un...

Read more

Accordo sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro

Accordo sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro

Stamattina Morolli Giuseppina ha siglato a livello regionale insieme a CGIL, CISL E Confindustria regionali un importante accordo sulle molestie e sulle violenze nei luoghi di lavoro.  

Read more

Manifestazione contro razzismo e discriminazione

Sabato 1 aprile, a partire dalle ore 10 in piazza Cavour, è in programma il presidio contro ogni forma di razzismo, discriminazione e violenza. La UIL parteciperà insieme a CGIL, CISL...

Read more

Comunicato Stampa-Esternalizzazioni servizi educativi

La UIL mantiene sempre i suoi impegni nei confronti dei lavoratori e dei cittadiniA seguito della ormai nota vicenda dell’esternalizzazione dei servizi educativi la UIL e la UILFPL si sono...

Read more

Iniziativa congiunta CGIL-CISL-UIL

Iniziativa congiunta CGIL-CISL-UIL

  DOCUMENTO ASSEMBLEA CITTADINA PROMOSSA DA CGIL CISL UIL NO ALLA ESTERNALIZZAZIONE DELLE SCUOLE PER L'INFANZIA DI RIMINI    Mercoledì 12 ottobre si è svolta l'assemblea promossa da CGIL CISL e UIL, aperta alla...

Read more

CAMPAGNA FISCALE 2017!

CAMPAGNA FISCALE 2017!

Si ricorda che è OBBLIGATORIA la prenotazione nelle seguenti modalità: - presso le nostre sedi - contattando telefonicamente, durante gli orari di apertura, i seguenti numeri: Rimini 0541/780107 Riccione 0541/600254 Morciano di Romagna 0541/989165 Bellaria Igea...

Read more

22-03-2016

22-03-2016

Solidarietà e vicinanza contro quest'ennesimo attentato vile!

Read more

Esecutivo Regionale

Esecutivo Regionale

Oggi si è riunito l'Esecutivo regionale per discutere del nuovo modello contrattuale in presenza del Segretario Confederale UIL Tiziana Bocchi Bologna 22/01/2016

Read more

Attivo Interregionale - Firenze

Attivo Interregionale - Firenze

CAMBIARE LE PENSIONI E DARE LAVORO AI GIOVANI Firenze 17/12/2015

Read more

25/11/2015 - Giornata Internazionale Contro la Violenza sull…

«La violenza di genere – esordisce Giuseppina Morolli, segretario territoriale Uil di Rimini e responsabile Politiche di genere della Uil Emilia Romagna – non consiste solo nell’aggressione fisica di un...

Read more

CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE CISL

CONFERENZA DI  ORGANIZZAZIONE CISL

Il Segretario Generale UIL Carmelo Barbagallo Riccione 17/11/2015

Read more

#PRAYFORPARIS

CGIL - CISL - UIL oggi 14/11/2015 alle ore 18.30 in Piazza Cavour a Rimini si riuniscono in risposta ai fatti di Parigi per la pace e la democrazia, contro...

Read more

Comunicato stampa 28/10/2015

PIENO SOSTEGNO ALLA VARIANTE AL TRC DEL COMUNE DI RICCIONE : LA UIL DELLA PROVINCIA DI RIMINI APPOGGIA LA RICHIESTA DI VARIANTE AL TRC DEL COMUNE DI RICCIONE.  Il TRC che...

Read more

Convocazione ATTIVO 1 DICEMBRE 2014

AI COMPONENTI I DIRETTIVI DI CATEGORIA DELLA CGIL E DELLA UIL DI RIMINIAI COMPONENTI DI TUTTE LE CATEGORIE DELLA CGIL E DELLA UIL DI RIMINI Amici e compagni , è convocato...

Read more

Elezioni Regionali 2014

UIL: ora la sveglia Per Giuseppina Morolli, segretario della U.I.L. di Rimini, “il risultato era prevedibile soprattutto l’alto astensionismo nella provincia di Rimini, un brutto segnale che dovrebbe risvegliare anche la...

Read more

PETIZIONE ONLINE - Tagli ai Patronati

IMPORTANTE!!! E' possibile firmare la petizione contro il taglio al Fondo per i Patronati anche su piattaforma ONLINE. Inutile sottolineare quanto sia di vitale importanza il contributo di tutti coloro che...

Read more

Analisi e commento LEGGE DI STABILITA' 2015

Servizio Politiche Fiscali e Previdenziali UIL L’insieme delle risorse mobilitate con la Legge di Stabilità, circa 36 miliardi, è imponente ma la sua allocazione è solo parzialmente finalizzata allo sviluppo ed...

Read more

Nov. 2013 - Dossier a cura della UIL

Nov. 2013 - Dossier a cura della UIL

Elaborazione dati, costi e dispendi nel quadro Nazionale della Pubblica Amministrazione

Read more

Addizionali Irpef Comunali

Addizionali Irpef Comunali

QUEST’ANNO GIA’ IL 31,2% DEI COMUNI HA AUMENTATO L'ALIQUOTA

Read more

Proiezione Tasi - Servizio Politiche Territoriali

Proiezione Tasi - Servizio Politiche Territoriali

TASI: I COMUNI AUMENTANO LE ALIQUOTE NEL 37,5% DEI COMUNI E’ PIU’ ALTA DELL’IMU LOY: SE IL BUONGIORNO SI VEDE DAL MATTINO...

Read more

UIL Servizio Politiche Territoriali

UIL Servizio Politiche Territoriali

IL BONUS FISCALE VIENE EROSO PER CIRCA IL 40% DAGLI AUMENTI DELLE TASSE LOCALI

Read more

Studio UIL - pubblico impiego

Studio UIL - pubblico impiego

UIL UFFICIO POLITICHE ECONOMICHE E DEL P.I. SITUAZIONE DEL PUBBLICO IMPIEGO DI ANTONIO FOCCILLO

Read more

Studio UIL Servizio Politiche Territoriali

Studio UIL Servizio Politiche Territoriali

IL BONUS FISCALE VIENE EROSO PER CIRCA IL 40% DAGLI AUMENTI DELLE TASSE LOCALI

Read more

Seguici

 

Contatti